http://www.anti-seismic-hospital.com/anti-seismic-surgical-block


Blocco operatorio antisismico.


Progetto di edificio prefabbricato adibito a blocco operatorio costituito da almeno una sala operatoria antisismica e dalle sue pertinenze accessorie tecniche ed operative.

La struttura portante modulare del blocco chirurgico asismico è in acciaio inox AISI 304.

Il blocco operatorio modulare in acciaio può essere costituito da uno o più piani.

Nel caso di più piani, le scale in acciaio inox, connesse con la struttura del blocco chirurgico modulare, rimangono agibili durante le scosse sismiche.

Gli ascensori ed i montalettighe, le cui strutture portanti sono connesse con la struttura del blocco operatorio antisismico, rimangono funzionanti ed agibili durante le scosse sismiche.
Il gruppo di continuità garantisce il normale funzionamento di ascensori e montalettighe, anche quando la normale erogazione di energia elettrica viene interrotta a causa del terremoto, fino all'entrata in funzione del gruppo elettrogeno.

Nel medesimo edificio ospedaliero antisismico, al piano o ai piani inferiori, può essere presente un reparto di pronto soccorso operativamente collegato con il blocco chirurgico.

Sopra l'edificio antisismico modulare, può essere ricavata una piazzola eliporto. Durante le scosse sismiche l'elicottero può alzarsi in volo ed atterrare normalmente.

Durante le scosse sismiche la cinematica degli elementi mobili presenti nella sala chirurgica antisismica, ivi compresi operatori ed operandi, permette il  proseguimento, in sicurezza, delle operazioni chirurgiche in corso, fino al loro normale compimento.

La sala operatoria antisismica modulare, durante terremoti di elevata magnitudo, rimane sicura ed agibile.

Gli operatori presenti nel blocco operatorio prefabbricato, durante le scosse sismiche, possono continuare ad operare senza timore e senza subire stress.

Gli operandi entrano in sala operatoria sapendo che in caso di terremoto l'intervento chirurgico non sarà interrotto e non correranno alcun pericolo.

La programmazione operativa delle sale operatorie prefabbricate antisismiche, durante e dopo le scosse sismiche, non necessita di cambiamenti, se non dovuti al fatto che urgenti interventi chirurgici possano rendersi necessari a causa del terremoto in essere.

Durante e successivamente un forte terremoto, nel blocco chirurgico le risorse umane e professionali che vi affluiscono ed operano, sono assolutamente preservate e protette.

Il piano di emergenza ospedaliero ragionevolmente può programmare incremento di attività chirurgiche durante e dopo un terremoto. 



Brevetto depositato